Airpods, spunta il brevetto di una versione mai vista

(Foto: Maurizio Pesce / Wired)
(Foto: Maurizio Pesce / Wired)

Lacci che si stringono attorno al padiglione auricolare, ganci e magneti: è un accrocchio bizzarro quello che potrebbe essersi immaginata Apple per i suoi AirPods, almeno secondo l’ultimo documento emerso dall’ufficio brevetti statunitense e depositato dalla casa di Cupertino. Nel carteggio digitale giunto in Rete in queste ore viene descritto un sistema per mantenere le cuffie auricolari salde all’ingresso del canale uditivo, basato su una mini stringa legata all’orecchio provvista di un aggancio magnetico per tenere gli altoparlanti ancorati in sede.

(Foto: U.S. Patent and Trademark Office, Apple)
(Foto: U.S. Patent and Trademark Office, Apple)

Non è chiaro se il brevetto si riferisca a una versione precedente degli AirPods (poi scartata da Apple in favore del modello che vediamo ora sugli scaffali) o se il gruppo di Tim Cook si stia portando avanti con le idee per una versione riveduta e corretta dei suoi auricolari. Il design emerso dai documenti dell’ufficio brevetti in effetti sembra troppo macchinoso per gli standard della società e chi ha avuto modo di provare l’accessorio wireless generalmente non lo ritiene così facile da smarrire.

D’altro canto è anche vero che online è già in vendita un cavo per non perdersi gli AirPods per strada, e che la stessa Apple ha approntato nel proprio listino prezzi una voce specifica per chi ha bisogno di sostituirne uno solo: non sarebbe strano se la società volesse migliorare questo aspetto del suo gadget.

Leggi anche

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

nbsp

  • Get
    Livefyre
  • FAQ

Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

0 Shares

You must be logged in to post a comment Login